Amblyseius andersoni predatore di acari

Amblyseius andersoni è un fitoseide predatore generico con preferenza per acari tetranichidi (Tetranychus, Panonychus, Eotetranychus) ma in grado di predare anche eriofidi come Aculops oltre che nutrirsi di piccoli insetti e polline. Questa caratteristica gli consente un insediamento stabile nelle piante e lo rende idoneo per introduzioni preventive anche in assenza di prede più tipiche. E' una specie tipica europea piuttosto comune in vari habitat anche coltivati ove però la sua presenza viene ridotta dai trattamenti chimici convenzionali. Il suo impiego in lotta biologica interessa specie arboree come vite ed alberi da frutto, specie orticole come pomodoro melanzana zucchino ma anche piante ornamentali. In condizioni naturali attraversa l’inverno a riposo per poi attivarsi quando le temperature vanno stabilmente sopra gli 8-10°C; al contrario nella stagione calda è attivo sino anche con temperature di 35-40°C.

Andersoni è fornito in confezioni da 25.000 acari od anche in sacchetti da appendere alle piante a un rilascio graduale (250 sacchetti da 250 acari). Effettuare introduzioni precoci con dosi sui 10 e più predatori al metro quadro da ripetere più volte sino ad un totale di 30-50 individui per metro quadro a seconda delle situazioni.

Featured Image